Broker opzioni binarie non europei: quali sono e cos’è l’ESMA

59

Da circa un anno in Europa non è più consentito investire con le opzioni binarie, uno strumento finanziario estremamente diffuso nel trading online. La decisione è stata presa dall’ESMA, l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, precludendo di fatto questa possibilità a quasi tutti gli investitori europei. Tuttavia è possibile rivolgersi ai broker NO ESMA, operatori con sede al di fuori della UE, che permettono di fare trading online con le opzioni binarie evitando le limitazioni imposte dalle autorità di vigilanza.

ESMA: di cosa si tratta

La diffusione del trading online in tutti i paesi del mondo, tra cui l’Italia, ha portato non solo delle opportunità d’investimento, ma anche una serie di rischi legati all’impreparazione di alcuni trader alle prime armi. Purtroppo la presenza di broker ingannevoli, unita a delle campagne pubblicitarie non sempre chiare sull’argomento, ha condotto le autorità di vigilanza all’abolizione di alcuni strumenti come le opzioni binarie, provvedimento che potrebbe interessare a breve anche i CFD.

Le misure sono state prese dalla Consob, per quanto riguarda il nostro Paese e dall’ESMA a livello europeo, tagliando fuori quasi tutti gli investitori residenti in Europa dall’accesso ad alcuni strumenti di trading online. L’ESMA in particolare si occupa della stabilità finanziaria, della tutela degli investitori e del corretto funzionamento del mercato, eseguendo attività di valutazione dei rischi, realizzazione di codici etici per gli operatori del settore e vigilanza diretta sugli organismi finanziari.

Purtroppo dal 2 luglio 2018 non è più possibile utilizzare le opzioni binarie per fare trading, un divieto che interessa i trader piccoli e medi e i broker, che non possono più offrire bonus e devono limitare fortemente strumenti come la leva finanziaria. Ovviamente la decisione è stata presa per contrastare le perdite finanziarie ottenute da alcuni investitori inesperti, tuttavia ha provocato un pesante blocco per quanto concerne gli strumenti con cui oggi un trader europeo può effettuare operazioni d’investimento sui mercati finanziari.

Operatori NO ESMA: cosa sono e come trovarli

Nonostante la limitazione imposta in Europa alle opzioni binarie, è possibile ovviare a tale provvedimento rivolgendosi a broker di trading online NO ESMA, ovvero residenti al di fuori della UE, dunque non soggetti alle severe regolamentazioni europee in materia finanziaria. Per rientrare in questa categoria basta non avere la sede in Europa, quindi ad esempio negli Stati Uniti o in Australia, aspetto che consente agli operatori coinvolti di offrire piattaforme di trading online con le opzioni binarie.

Ovviamente è importante scegliere il broker giusto con particolare attenzione, evitando le truffe e optando soltanto per società professionali affidabili e sicure, controllando sempre le autorizzazioni, le recensioni dei clienti, i costi previsti dal contratto e le politiche in merito ai servizi di assistenza, supporto e trasferimento delle somme in portafoglio. Per questo motivo è fondamentale rivolgersi a operatori seri e qualificati, perciò per chi volesse approfondire l’argomento consigliamo la lettura della guida ai broker di opzioni binarie non europei, realizzata dal portale Migliorbrokerforex.net, un sito web specializzato in tutto ciò che riguarda il settore del trading online.

Chi può investire con i broker NO ESMA?

Tutti i trader possono investire con un broker non europeo (NO ESMA), infatti non sono presenti delle restrizioni da parte delle autorità di vigilanza e controllo attive in Europa. Ciò significa che qualsiasi trader può investire in opzioni binarie affidandosi a un operatore NO ESMA, trovando tutti quegli strumenti tipici di tali investimenti come le opzioni One Touch, High/Low, Boundary/Range e così via.

L’unica eccezione prevista dall’ESMA è rivolta agli investitori professionali, i quali devono avere un portafoglio di almeno 500 mila euro e non meno di 3 anni d’esperienza nel settore del trading, da provare presentando certificazioni ufficiali e attestati di lavoro o consulenza. In questo caso è possibile continuare a investire con le opzioni binarie anche in Europa, altrimenti come abbiamo visto l’unica soluzione è scegliere uno dei migliori broker NO ESMA disponibili sul mercato.