Esenzione 7RQ: che cos’è e come ottenerla?

45

L’esenzione 7RQ permette di non pagare il ticket sanitario, in alcuni casi, come la disoccupazione, una malattia cronica che richiede continui controlli, etc. Per sapere come ottenerla, come funziona e a chi è diretta, si può continuare a leggere la pagina.

Come funziona

Questa esenzione si ottiene solo nella regione del Veneto, se è previsto un ticket aggiuntivo che prevede, nelle ricette mediche, somme pari a dieci euro, se il reddito familiare supera i 29,000 euro, o cinque euro, se è minore a questa cifra.

L’esenzione 7RQ è rivolta a chi abita in Veneta e ha un reddito inferiore ai 29,000 euro all’anno, anche se si tratta della somma del reddito familiare. Ad esempio, se una famiglia di quattro persone ha un reddito annuo pari a 20,000 euro, si può richiedere questa esenzione, che non include i farmaci.

Oltre ai due requisiti appena descritti, può richiedere questa esenzione anche chi ha perso il lavoro, ed è iscritto al Centro per l’Impiego. Ovviamente, per considerarsi disoccupato bisogna rientrare nei criteri stabiliti dalla legge, il che significa che chi non ha mai versato un contributo all’INPS, non si può considerare tale.

Come effettuare la domanda

Per richiedere questa esenzione è necessario compilare un apposito modulo, presso la ASL della propria residenza. L’impiegato, in seguito, consegna l’attestato l’esenzione al medico di famiglia affinché attivi l’esenzione, redigendo delle ricette che lo riportino. Questo certificato è della durata di un anno.

Nel modulo, vanno inseriti il numero della tessera sanitaria, il codice fiscale e la ULSS di riferimento, a cui corrisponde un numero per zona. Alla scadenza, è necessario essere in possesso ancora dei requisiti già riportati, e seguendo di nuovo la stessa procedura, che sia di persona alla ASL e poi online.