Home > Investimenti > Derivati > Futures e opzioni

Futures e opzioni

Futures e opzioni

Cosa sono Futures e opzioni?  Forward e covered warrant? Futures e opzioni, in cosa investono e come funzionano? Futures finanza? Futures economia?




Futures e opzioni fanno parte di un gruppo di prodotti finanziari, chiamati derivati. Questi prodotti sono trattati sul mercato a termine, che è regolato da una prima fase, dove si negoziano e definiscono le condizioni del contratto da sottoscrivere, e una seconda fase nella quale si perfeziona la liquidazione, con la consegna e il pagamento di quanto concordato alla data di scadenza del contratto. I contratti stipulati possono essere vincolanti per entrambe le parti come i futures oppure vincolanti per una sola come le opzioni. Le operazioni a termine possono avvenire su mercati regolamentati oppure su quelli OTC (Over The Counter)Futures e opzioni

Vediamo cosa è un futures.

Un contratto a termine dove le parti s’impegnano a scambiarsi in una data futura, una determinata attività finanziaria, a un prezzo stabilito alla stipulazione del contratto. I futures sono contratti standardizzati, negoziati all’interno di una Borsa ufficiale. Questo permette di poter negoziare contratti di cui si conoscono perfettamente le caratteristiche: sottostante, quantità, scadenze.

Il forward è un contratto come il future, con la differenza che è negoziato sul mercato OTC, dunque non è un contratto standardizzato ma creato “ad hoc”.

L’opzione invece è sempre un contratto a termine in questo caso asimmetrico, perché una parte, il compratore dell’opzione, contro il pagamento di una somma di denaro denominata premio, detiene la facoltà ma non l’obbligo, di decidere, se entro o alla scadenza stabilita, esercitare il diritto di acquisto o di vendita, dando così esecuzione al contratto. La decisione può essere anche quella di rinunciare all’attivazione del contratto di compra/vendita , andando però a perdere l’importo del premio . Già nella definizione di opzione si intuisce una complessità nella valutazione delle variabili che influiscono sul prezzo dell’opzione. Sui mercati , troviamo diversi e numerosi tipi di opzioni, che sono stati studiati per rispondere alle continue esigenze dell’investitore vedi le opzioni binarie. Una forma per avvicinarsi alle opzioni è il covered warrant, che è un’opzione che può avere diversi sottostanti (azioni , valute, materie prime,ecc) a differenza del warrant che può avere solo azioni. È un prodotto che prevede l’emissione di un certificato da parte di un operatore abilitato ed è negoziabile in borsa.




Per concludere, ci troviamo di fronte a due tipi di prodotti i futures, che non richiedono un anticipo economico, ma obbligano all’adempimento del contratto, a differenza dell’opzione che richiede un esborso finanziario per il premio, ma lascia libera scelta sull’adempimento. La domanda è se uno dei due prodotti è preferibile? Futures e opzioni hanno una funzione, quella di ridurre o trasferire ad altri il rischio di mercato, l’opzione può presentare maggiore complessità nella valutazione.

Gianfranco Mozzali

Print Friendly, PDF & Email