Forex: che cos’è, come investire, pro e contro

36

Stai cercando informazioni sul Forex? Stai leggendo l’articolo che fa al caso tuo! Qui troverai moltissime informazioni su cos’è, come si utilizza, com’è possibile fare investimenti, quali sono i pro e i contro. Continua a leggere per avere chiarimenti in merito.

Forex: che cos’è ?

Forex è l’acronimo che viene utilizzato per indicare il “Foreign Exchange“, ovvero lo scambio di valute estere. Questa espressione si riferisce generalmente per parlare di trading quando effettuato nei mercati in cui si cambiano le valute straniere. Il Foreign exchange market è attualmente il più grosso mercato nel mondo, per valore delle transazioni giornaliere. Sul mercato Forex sono presenti investitori di tutti i tipi, come per esempio il piccolo operatore, le banche centrali, fino ad arrivare ai grandi investitori come i governi, le banche, le multinazionali e le società finanziarie. Su un mercato globale e dinamico come il Forex, con l’utilizzo e la velocità offerta dall’informatica, si basano gli investimenti tipici dei giorni nostri. Il processo che si utilizza con il Forex è pressoché identico a quello del trading azionario, ciò significa che il trader che opera nel Forex si muoverà in due modi:

  • comprerà valute estere se pensa che il rapporto di cambio aumenterà
  • venderà valute estere se crede che il rapporto di cambio diminuirà

Il valore delle valute, essendo usate in un libero mercato, hanno variazioni di valore identici per come avviene nel caso di azioni, obbligazioni, ecc. Per questo motivo il loro valore dipenderà dalla quantità di domanda e offerta. Ciò significa che all’aumentare dell’offerta o al diminuire della domanda il valore della valuta calerà, al contrario al aumenterà della domanda o al diminuire dell’offerta il valore si alzerà.  Ovviamente, per utilizzare questo tipo di mercato è richiesta una profonda conoscenza del mercato delle valute, ma ancora di più la capacità di saper tradurre in algoritmi la mole di dati e d’informazioni che ogni istante a livello globale sono effettuate. Pertanto, se non ritieni di possedere questi requisiti e non possiedi una costante attenzione e velocità di decisione, sarà meglio affidarti ad un professionista del settore, il quale potrà valutare attentamente gli andamenti, le tue disponibilità e aspettative, indirizzandoti verso la scelta più adeguata.

 

Come operare sul forex?

Nel caso in cui sceglierai di lavorare sul Forex in autonomia, dovrai prima di tutto scegliere una piattaforma di trading valutario, esaminando bene le caratteristiche che sono offerte e i costi che sono richiesti. Ci sono sul mercato diversi operatori, anche nazionali, che offrono la possibilità di operare anche ai piccoli investitori con disponibilità economiche basse. Dopo aver individuato la piattaforma di trading, avrai la possibilità di iniziare a operare inserendo a livello telematico gli ordini che consistono in una scelta di acquistare o vendere una valuta contro un’altra. A questo punto, dovrai individuare una coppia di valute, per esempio € contro $, e in base alle previsioni sull’andamento delle valute nel tempo, che può essere anche brevissimo,  dovrai prendere una decisione.

Per esempio, nel caso in cui riterrai che l’Euro possa aumentare il proprio valore in relazione al Dollaro che venderai, sarà utile aprire una posizione “long”. Conseguentemente, se il valore dell’Euro aumenterà, potrai rivenderlo ottenendo un guadagno. Al contrario, se riterrai che l’Euro possa diminuire il suo valore nei confronti del Dollaro, aprirai una posizione “short” di vendita.

Proprio per i veloci cambiamenti legati ai mercati, al numero elevato di operatori e agli importi, l’investimento legato al mercato Forex è considerato ad alto rischio. Per questi motivi è un mercato molto speculativo, quindi sia i guadagni sia le perdite possono essere elevati e avvenire in tempi veloci. Al riguardo vi consigliamo di consultare la nostra pagina libri sul Forex. Si ricorda sempre che è importante approfondire questi argomenti, per esempio frequentando eventi, corsi di formazione, video lezioni, leggendo manuali a riguardo e consultando dei professionisti. Solo informandoti e formandoti potrai avere la serenità nei tuoi investimenti, i quali risulteranno di conseguenza più sicuri e intelligenti.