Home > Investimenti > Obbligazioni estere

Obbligazioni estere

Obbligazioni estere

Obbligazioni estere perché può convenire investire ? Investire in  obbligazioni estere quale scegliere? Quali sono le obbligazioni estere  alto rendimento?




Le obbligazioni estere in una asset allocation, nell’ottica della diversificazione sono da tenere presente come possibile investimento. L’economia nazionale stando ai dati che ci sono presentati sembra in fase di ripresa ma i tassi sono a zero. Vista la nostra situazione economica, diventa consigliabile la diversificazione geografica dei propri investimenti, per consentire di cogliere le fasi di crescita di altri paesi, che possono compensare le fasi negative del nostro mercato.

Come ci converrà operare, dove acquistare obbligazioni estere ? Obbligazioni in euro ed ad alto rendimento? Aprendo un rapporto direttamente all’estero per gestire l’acquisto delle obbligazioni estere online ? In questo caso la valutazione è legata alla dimensione del nostro capitale per i costi di gestione che andremo a sostenere. Le principali banche hanno sedi o corrispondenti in tutto il mondo, e potrebbero quindi soddisfare questa esigenza, che è perfettamente lecita. L’apertura di un conto all’estero diventerebbe un’ulteriore diversificazione, tutelandoci in parte dall’eventuale rischio paese Italia. Continuando sul ragionamento del rischio paese, quali stati dovremmo prendere in considerazione? Anche se parliamo di obbligazioni emesse direttamente dallo Stato, sappiamo bene che la stabilità economico-politica di alcuni paesi è soggetta ad alti e bassi.

Quali obbligazioni estere scegliere?

Prendiamo per esempio le obbligazioni in dollari USA emesse dal Venezuela, che hanno un ottimo rendimento di poco inferiore al 20%. Questi rendimenti si ottengono dal valore della cedola e dal prezzo oggi sotto i 100, che è conseguenza dell’elevata volatilità delle obbligazioni. Questo tipo d’investimento, oltre ad una elevata propensione al rischio, richiede un continuo aggiornamento sugli aspetti legati all’economia, in particolare del petrolio, e sui risvolti politici. Se invece vogliamo limitare il rischio, pur mantenendo un buon rendimento intorno al 10%, possiamo prendere in considerazione delle obbligazioni emesse dalla BEI in lira turca . Come per il Venezuela dovremo seguire l’evoluzione economica e politica della Turchia, in questo caso, però riduciamo parte del rischio limitandolo a quello di cambio. A ogni incasso della cedola e al rimborso dell’obbligazione, potremo valutare l’effettivo rendimento ottenuto, confrontando i valori del cambio con quello dell’acquisto .

Indicazioni per l’investire in obbligazioni estere a alto rendimento

  1. Individuare, a parità di durata, le obbligazioni che offrono cedole con il rendimento più alto possibile rispetto a quelle in euro;
  2. preferire le obbligazioni con le scadenze temporali più brevi;
  3. verificare l’andamento del rapporto di cambio con l’euro, individuando le motivazioni delle maggiori oscillazioni e se del caso vendere l’obbligazione;
  4. tenersi aggiornato sul rischio paese;
  5. valutare le emissioni di emittenti sovranazionali, quali, BEI, BIRS. In questo modo si esclude il rischio emittente e si concentrerà il rischio solo sul cambio;
  6. diversificare tra i paesi con economie emergenti, e i paesi dell’Europa e degli Stati Uniti;
  7. cedole a tasso fisso, limitano il rischio.

Gianfranco Mozzali

Sommario
Obbligazioni estere
Nome articolo
Obbligazioni estere
Descrizione
obbligazioni estere perché può convenire investire? Quali obbligazioni estere ad alto rendimento comperare?  obbligazioni estere in euro o in altre valute?
Autore
Nome Publisher
www.economia-finanza.it
Logo Publisher
Print Friendly, PDF & Email

6 thoughts on “Obbligazioni estere

Lascia un commento