Home > Investimenti > Arte & Collezionismo > Un nuovo record per la Femme assise di Picasso?

Un nuovo record per la Femme assise di Picasso?

Femme Assise di Picasso presente nelle prossime aste londinesi

Una notizia dell’Art Newspaper di qualche giorno fa, passata sottotraccia in italia, conferma da Sotheby’s la presenza, nelle prossime aste londinesi, di Femme assise di Picasso. La tela è tra le più rappresentative del suo periodo cubista, dipinta nel 1909, soltanto due anni dopo il capolavoro Les Demoiselles d’Avignon che ha inaugurato lo stile indissolubilmente legato al maestro catalano. Presentano inoltre un soggetto simile a differenza che, invece di una prostituta, la donna ritratta in questo quadro è Fernand Olivier, allora amante dell’artista. Opere simili alla Femme Assise di Picasso sono collocate attualmente nei più grandi musei del mondo, tra gli altri lo StaatlicheMuseen di Berlino, la Tate di Londra, il MOMA di New York che conservano nella propria collezione tele della stessa serie con pari caratteristiche.

Femme assise di Picasso
Inserita nella vendita Impressionist and Modern Art Evening Sale di Londra del 21 giugno, Sotheby’s rivela al Financial Times che Femme assise sarà venduta, secondo una loro previsione, ad un prezzo che supera i 30 milioni di sterline. Esposta nelle più importanti mostre internazionali di Picasso, il quadro è stato acquistato nel 1973 da un privato per 304.000 sterline. Helena Newman, capo del Dipartimento di arte impressionista e moderna di Sotheby’s ha affermato: “E ‘ da diversi decenni che un dipinto cubista di questo calibro non veniva offerto in asta, dal momento che quasi tutte le opere significative di questo periodo sono in musei e istituzioni internazionali”. Soltanto un anno fa l’opera Les Femmes d’Alger dipinta da Picasso nel 1955 è stata battuta da Christie’s per 179,4 milioni di dollari, detenendo attualmente il primato del dipinto più costoso battuto in asta.
Sotheby’s quindi risponde a Christie’s con questo capolavoro che potrebbe rivelarsi un nuovo record per l’artista catalano.
Possiamo concludere con alcune considerazioni: Les Femmes d’Alger era stata acquistata nel 1997 per 31,9 milioni di dollari e rivenduta l’anno scorso con una plusvalenza media del 25% annua, un guadagno del 462% in quasi 20 anni; se Femme assise di Picasso mantiene le previsioni di vendita di Sotheby’s, abbiamo due conferme. La prima è che, nonostante la bassissima percentuale di transazioni che superino i 50 milioni di dollari, è nella fascia altissima che troviamo i maggiori gain. La seconda invece attesta che è il lungo termine a dare maggiori soddisfazioni agli investimenti in arte (una media di 7 anni).

Roberto Brunelli e Salvatore Puzella

Print Friendly, PDF & Email