Assicurazione Kasko: che tipo di polizza è? Qual è il suo costo?

399

L’assicurazione Kasko è una polizza completa sull’auto, che si può richiedere compilando un modulo su una pagina specifica del sito della Direzione Affari Istituzionali, Contratti e Gare, il cui link si può trovare facilmente online, ma possono accedervi solo chi ha delle credenziali presso tale sito. Ma cosa copre questa polizza? Quali sono i suoi costi?

La polizza

Questa assicurazione, in base al contratto, copre dei rimborsi in casi di danni, e nello specifico per danni provocati dal conducente in stato di ebrezza, oppure nel caso che sia stato sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, danni dolosi causati intenzionalmente, o danni dolosi casati da agenti atmosferici o vandalici. Oltre a questi casi, la polizza copre il conducente anche se i danni possono essere causati da animali oppure oggetti trasportati al momento dell’incidente oppure se il conducente non è in possesso di una patente valida. Naturalmente, questa polizza si estende anche per incendi o furti, e gli indennizzi sono parificati a seconda dell’entità di tale danno.

Della polizza Kasko possono usufruirne personale dipendente o indipendente dell’Unimore (Università degli studi di Modena e Reggio Emilia). Tale copertura è valida non solo in Italia, ma anche in altri paesi dell’Unione Europea, nella Repubblica di San Marino e nella Città del Vaticano. Nel caso di sinistri, si dovrà contattare la Direzione Affari Istituzionali, Contratti e Gare, su un indirizzo e-mail o su telefax, al numero 0592058360, inviando una copia della denuncia del sinistro.

Si possono distinguere due tipi di assicurazioni Kasko, ovvero:

  • la Kasko completa, che include tutti i danni, a prescindere dalla responsabilità del conducente;
  • la mini Kasko, che copre solo i danni causati in incidenti con altri veicoli.

La Kasko può avere anche diversi livelli di copertura, come quella a valore intero, che copre tutti i danni del veicolo, il primo rischio assoluto, che prevede un massimale che tralascia il valore dell’auto, e il secondo rischio, il cui massimale si calcola in base al valore del veicolo.

I suoi costi

Il costo di tale assicurazione varia a seconda della copertura, ma in generale prevede un prezzo non inferiore ai 500 euro ed una franchigia del 10 %, ossia che il pagamento di una parte dei danni corrisponderà ad un 10 % del totale. Ad esempio, se il premio assicurativo è di 750 euro, su un veicolo di 1000 euro, la polizza può arrivare a 191 euro.

Per eventuali danni, la copertura si estende fino ad un ammontare di 30,000 euro, per ciascun sinistro e senza alcuna applicazione di franchigia. Ci sono anche dei costi di attivazione, che comprendono il premio per chilometro della Polizza Kasko, pari ad 0,051075 euro, oppure il premio per chilometro Polizza “Infortuni conducenti veicoli dell’Ente e soggetti autorizzati a svolgere missioni per veicoli privati” pari ad 0,025 euro. Complessivamente, tale premio per chilometro può essere pari a 0,076075 euro.