Assicurazione scooter 50: quanti tipi ne esistono? Come calcolare un preventivo online?

303

Se un tempo lo scooter 50 non aveva bisogno di alcuna assicurazione, oggi invece è obbligatoria. Per questo motivo è necessario che i proprietari di questo motorino si muovano in tempo per attuare il contratto con una agenzia assicurativa. Vediamo insieme di che cosa si tratta e quali sono le modalità di calcolo di preventivo online.

Che cos’è l’assicurazione motorino 50cc?

L’assicurazione motorino 50cc oggi è obbligatoria, per questo motivo i proprietari devono muoversi al fine di attivare la polizza a seconda delle esigenze e necessità personali.

Ma quali sono gli elementi più importanti da considerare prima di attivare una polizza per lo scooter 50?

  • Prezzo

È sicuramente uno dei primi dettagli e fattori che devono essere considerati quando si decide di acquistare uno scooter 50 e – di conseguenza – attivare la polizza relativa. È necessario accertarsi che la polizza includa tutti quanti gli elementi accessori che riguardano prettamente le protezioni necessarie, anche se un prezzo basso non significa che non ci siano i servizi necessari inclusi. Farsi fare una serie di preventivi da parte delle agenzie di assicurazione, valutando ciò che possa essere meglio per la propria necessità.

  • Massimale

Si parla di massimale minimo che tutte le auto e moto devono possedere, come stabilito in toto dal Codice delle Assicurazione che deve essere uguale per tutte le agenzie assicurative. Nonostante questo nulla vieta di chiedere un massimale più alto, verificando quello offerto dalla polizza e poi chiedendone uno maggiore in base alla propria esigenza.

  • Garanzie incluse

La garanzia Responsabilità Civile è obbligatoria ai termini di legge, ma questo non significa che non si possano richiedere ulteriori tutele per le proprie esigenze personali. Per esempio si parla di furto e incendio nel caso in cui il motorino venisse incendiato oppure rubato mentre è parcheggiato. Ci sono le soluzioni Kasko che possono essere importanti per tutte le persone che vogliono far guidare il motorino al figlio giovane oppure per avere una tutela maggiore a 360°. Garantisce all’intestatario della polizza una copertura completa anche se il sinistro è di sua responsabilità.

  • Comodità

La comodità è nel trovare una polizza assicurativa completa ma che si possa operare anche online. Sin dal primo preventivo sino alla sua gestione, direttamente dal proprio account sul sito ufficiale della compagnia assicurativa scelta. È possibile? Oggi giorno sì grazie alla tecnologia e anche le restrizioni che portano i professionisti del settore a prediligere un rapporto virtuale e non in sede (se non per casi estremi).

  • Assistenza

È importante rivolgersi a una compagnia assicurativa sicura con un servizio di assistenza continuativo non solo online ma anche al telefono, per ogni tipologia di esigenza personale.

Modalità di risparmio sull’assicurazione ciclomotori 50cc

Ma è possibile risparmiare sull’assicurazione ciclomotori 50cc? Ci sono delle formule e dei consigli che possono essere seguiti proprio per ottenere il preventivo migliore

  • Classe condivisa con un familiare

Si tratta della legge Bersani 2007 che ha fatto in modo che motociclisti e automobilisti potessero avere uno strumento di risparmio all’interno della polizza. Questo è previsto in merito alla classe condivisa con un familiare: bisogna pensare infatti che la classe di merito è uno degli elementi che influiscono in maniera massiva sul prezzo finale della polizza e questo strumento consente di ridurla. Un grande vantaggio sul premio da pagare soprattutto per un ragazzo giovane. Per poter richiedere questa agevolazione è necessario che la persona con cui si divide la classe sia un membro del nucleo familiare come testimoniato dallo Stato di Famiglia.

Non solo, nella stessa famiglia ci deve essere un veicolo della medesima categoria: in questo caso basterà che ci sia un’altra moto. Infatti la classe condivisa è possibile solo se si assicurano veicoli della medesima categoria come in questo caso ovvero moto e moto. La legge Bersani evidenzia inoltre che il veicolo debba essere stato appena acquistato – anche non nuovo ma usato.