Codice 3812: ecco a cosa si riferisce e come inserirlo nel modello F24

131

Tra i codici da inserire nel modello F24, il 3812 indica l’Imposta Regionale sulle Attività Produttive, o IRAP. Ma a chi serve? In che modo si calcola? Come si inserisce nel modello F24?

L’IRAP

Questa imposta è stata inserita nel 1997, per sostituirne delle altre, come l’imposta locale sui redditi o l’imposta comunale per l’esercizio di imprese e di arti e professioni. Tra i soggetti che devono pagare l’IRAP sono inclusi: le società di capitali (Spa, Srl e Sapa), gli enti pubblici e privati non residenti in Italia e non commerciali, le persone fisiche che svolgano un lavoro autonomo o siano dei professionisti, i produttori agricoli (se il loro reddito supera i 7000 euro all’anno), le amministrazioni pubbliche (regioni, province, comuni, etc) e le altre società in nome collettivo o in accomandita, a cui si possono aggiungere i titolari di reddito d’impresa. Non la pagano, invece, le attività con un regime forfetario, i fondi, i venditori a domicilio con ritenuta a titolo d’imposta, chi ha un reddito occasionale, chi offre una collaborazione continuativa e coordinativa e chi percepisce un reddito ricavato da affitto di terreni o fabbricati.

Per calcolare l’imposta, occorre tenere presente diverse aliquote, che cambiano a seconda del tipo di attività. Quella ordinaria, infatti, ammonta al 3,90 %, mentre le imprese concessionarie e le banche pagano un aliquota del 4,20 e 4,65 %, rispettivamente.

Come pagarla

Questa imposta va pagata entro il 16 giugno, o in alcuni casi il sedicesimo giorno del sesto mese successivo alla chiusura dell’imposta. Per farlo, bisogna ricorrere al codice tributo 3812 da inserire nel modello F24.

Il codice va inserito nella sezione “Regioni“, nella rispettiva tabella, e bisogna inserire anche il numero del codice della regione, la rateazione (se si paga in due cifre si deve così inserire), l’anno di riferimento e gli importi a debito versati.