Codice tributo 8902: a cosa serve e come usarlo

148

Il codice tributo 8902 si riferisce alla sanzione pecuniaria addizionale regionale all’IRPEF, e per sapere a cosa fa riferimento e come si inserisce nel Modello F24, basta continuare a leggere la pagina.

A cosa serve

Il codice tributo 8902, è uno di quei codici utilizzati per un ravvedimento operoso. In pratica, se ci si accorge che la somma versata in uno dei modelli F24 è errata, si può pagare sia l’ammanco che una sanzione, tramite determinati codici, da inserire sempre nel modello delle tasse. La somma della sanzione, può variare a seconda delle tempistiche impiegate per il nuovo versamento.

In questo caso specifico, la sanzione riguarda l’addizionale regionale all’IRPEF, ovvero la quota aggiuntiva che si calcola sulla base imponibile del reddito complessivo. In questo caso, le aliquote della somma in questione cambiando a seconda della regione. Ad esempio, nel Lazio le aliquote (valide per l’anno 2019) variano dall’1,77 al 3,33 %, a seconda della fascia di reddito in cui si rientra.

Come compilare il Modulo F24

Questo codice va inserito nella “Sezione Erario“, alla voce “Imposte dirette – IVA – Ritenute alla fonte – Altri tributi e interessi” come la maggior parte dei codici tributi, che siano per una sanzione o no.

In questo caso, le tabelle da compilare sono solo quelle riguardanti il numero del codice, l’anno di riferimento e l’importo a debito versato.