Codice tributo 9451: ecco quando si usa

120

Il codice tributo 9451 si usa per i pagamenti di rate con somme ingenti, da parte di un datore di lavoro, che ha difficoltà a pagare, soprattutto se deve pagare dipendenti e raggiungere una giusta somma di liquidazione. Per saperne di più, si può continuare a leggere questa pagina.

A cosa fa riferimento e come viene usato

Questo codice, si usa per ricevere benefici e interessi, nel caso di grandi discrepanze con i pagamenti. Ovviamente, si deve appurare che il contribuente che lo usa sia davvero in difficoltà con i pagamenti, e in questo caso può ottenere una riduzione della sanzione, se rinuncia alla liquidazione dell’attività o all’istanza di accertamento, oppure se paga le rate entro il limite stabilito.

L’uso di questo codice viene stabilito nell’articolo 15 del Decreto Legislativo 218 del 19 giugno 1997, e viene usato se l’Agenzia delle Entrate, dopo una verifica, trova un errore nei pagamenti, e il contribuente deve prendere provvedimenti. Il saldo in questione, si effettua sottraendo gli importi a credito compensato dagli importi a debito versati.

Come inserirlo nel Modello F24

Questo codice, va inserito come tutti gli altri nella sezione Erario, alla voce “Imposte dirette – Iva – Ritenute alla fonte – Altri tributi e interessi“, e in questa sezione il contribuente dovrà compilare le colonne che riguardano:

  • il codice tributo, dove andrò inserito il numero 9451;
  • l’anno di riferimento;
  • gli importi a debito versati.

Inoltre, si dovrà inserire nelle caselle apposite il codice dell’ufficio legale ed il codice dell’atto oggetto di definizione.