Come investire nei mercati azionari

64

Molti neoinvestitori si domandano come guadagnare in Borsa veramente. Ebbene, non esiste una ricetta semplice! Il guadagno in Borsa è frutto di tanto studio, molta dedizione e una continua ricerca di una strategia accurata per la propria propensione al rischio / rendimento.

Ad ogni modo, questo non significa che non possano essere individuate alcune regole d’oro che, unite a un po’ di prudenza, possano portarti a ottenere un buon rendimento.

Evita di seguire il gregge

La decisione del tipico trader è di solito fortemente influenzata dalle attività compiute dai suoi conoscenti, dai colleghi o dai parenti. Quindi, se tutti intorno a lui stanno investendo in un determinato titolo, la tendenza è quella di fare lo stesso. Ma questa strategia è destinata a fallire nel lungo periodo! Dunque, cerca sempre di evitare di avere la mentalità del “gregge”.

Prendi solo decisioni informate

Prima di investire in azioni si dovrebbe sempre effettuare una ricerca adeguata sull’oggetto del proprio impiego. Tuttavia, questo viene fatto solo raramente. Gli investitori generalmente si fanno allettare dal solo nome della società o del settore a cui appartiene. Questo, tuttavia, non è certo il modo giusto per immettere il proprio denaro nel mercato azionario!

Investi in ciò che capisci

Non investire mai in azioni. Investite invece in una società! E investi in un’azienda che comprendi e che conosci. In altre parole, prima di investire in un’azienda, cerca di avere maggiori inforamzioni analitiche sul suo business.

Investi in modo disciplinato

La volatilità dei mercati inevitabilmente ti farà perdere dei soldi. Tuttavia, non aver paura delle perdite. Gli investitori che hanno investito in modo sistematico, con la giusta strategia e con pazienza, possono invece puntare a rendimenti eccezionali. Pertanto, è necessario seguire un approccio d’investimento disciplinato, oltre a tenere a mente un quadro generale a lungo termine.

Non lasciare che le emozioni offuschino il tuo giudizio

Molti investitori hanno perso denaro sui mercati azionari a causa della loro incapacità di controllare le emozioni, e in particolare la paura e l’avidità. In un mercato rialzista, il richiamo della ricchezza è difficile da tenere a bada. L’avidità aumenta, inoltre, quando gli investitori sentono storie di favolosi rendimenti nel mercato azionario in un breve periodo di tempo. Questo li porta a speculare, ad acquistare azioni di società sconosciute o a creare posizioni pesanti nel segmento dei futures senza comprendere realmente i rischi che ne derivano. Insomma, invece di creare ricchezza, questi investitori bruciano il proprio patrimonio in maniera rapida. Di contro, in un mercato ribassista, gli investitori si fanno prendere dal panico e vendono le loro azioni a prezzi bassissimi. Paura e avidità sono le peggiori emozioni da provare quando si investe. Meglio non lasciarsi guidare da esse!

Crea un portafoglio diversificato

La diversificazione del portafoglio tra classi di attività e strumenti è il fattore chiave per ottenere un rendimento ottimale degli investimenti con il minimo rischio. Il livello di diversificazione dipende dalla capacità di assunzione del rischio di ciascun investitore, da individuare durante la formulazione della propria strategia.