Eni azioni: dove trovare gli indici in tempo reale? Conviene acquistarle?

32

L’Eni, ovvero l’Ente Nazionale Idrocarburi, azienda multinazionale fondata dallo Stato Italiano nel 1953 da Enrico Mattei, è sicuramente una delle imprese più quotate. Ma quanto conviene oggi acquistarle? Dove controllare gli indici in tempo reale?

La sua storia

Anche se l’Eni venne fondata ufficialmente negli anni Cinquanta, la sua nascita può risalire a prima della Seconda Guerra Mondiale, nel 1926, quando venne fondata l’AGIP (Azienda Generale Italiana Petroli), che divenne poi Anic e Snam, nel corso degli anni, fino a che Enrico Mattei non ne divenne commissario.

Le prime operazioni dell’Eni avvennero nella Pianura Padana, dove nel suo suolo vennero trovati giacimenti petroliferi, e fu lì che vennero realizzato reti di gasdotti, per sfruttare il metano, e di distributori di benzina, e costruito il polo petrolchimico di Ravenna. Successivamente, l’Eni si spostò anche nel Medio Oriente.

La sua privatizzazione avvenne nel 1992, sotto il Governo Amato, con il Decreto Legge 333, diventando una Società per azioni. In seguito a ciò, due anni dopo iniziò ad essere quotata alla Borsa di Milano e di New York. La transazione energetica a favore delle energie rinnovabile, invece, iniziò nel 2000.

Oggi, alla costituzione societaria dell’Eni ci sono diversi Gruppi, come il Banque, l’Eni Power, l’Eni Progetti, la Saipem, la Versalis, etc. Nel 2019, secondo i dati registrati, il suo fatturato è arrivato a quasi settanta miliardi di euro.

Le sue azioni

Le azioni Eni, oggi, si possono acquistare tramite il trading online, su piattaforme come eToro oppure Trade.com. Ma oggi conviene acquistarle? E’ vero che nel marzo del 2020 il prezzo di tale azioni ha subito un calo, ma se ci sono dei pro o dei contro nell’acquistarle, è un fattore soggettivo. Prima di farlo, occorre, rivolgersi a un broker affidabile e valutare tutti i vantaggi e svantaggi.

Per quanto riguarda i suoi indici, questi ultimi si possono controllare sempre su internet, visitando i siti della Borsa italiana o altri che trattano di economia e finanza. Per dei chiarimenti, l’Eni mette a disposizione un numero verde, l’800900700 per il telefono telefono fisso o lo 02444141 per chi chiama dal cellulare, per l’assistenza ai clienti.