Fatturazione elettronica: un passo in avanti verso la totale digitalizzazione

129

Dobbiamo diventare sempre più digitalizzati. Perché? Perché è così importante mettere in atto questa rivoluzione digitale di cui tutti parlano? La digitalizzazione comporta innumerevoli vantaggi.

Prima di tutto permette alle aziende di velocizzare e semplificare i processi. Se i processi sono più veloci, l’efficienza aumenta e le risorse dell’azienda hanno più tempo a disposizione da dedicare alle attività più importanti. Se i processi sono più semplici, si minimizza il rischio di errori, un rischio che potrebbe comportare anche al rallentamento se non addirittura al blocco del proprio lavoro. Gli errori possono comunque avere luogo, ma sono più facili da notare e da risolvere grazie al digitale.

La digitalizzazione rende possibile poi la gestione del lavoro anche da remoto, anche al di fuori dalle quattro mura dell’azienda, persino da smartphone e tablet. Senza dimenticare che la digitalizzazione permette anche di risparmiare soldi e di evitare inquinamento e spreco di risorse naturali importanti.

Sì, la digitalizzazione è importante e tutte le aziende dovrebbero tendere verso di essa. Arrivare ad una totale digitalizzazione non è semplice, un processo questo piuttosto lungo. Un primo passo però è già stato compiuto. La fatturazione elettronica è infatti un primo passo verso la digitalizzazione.

Fatturazione elettronica e digitalizzazione

La fatturazione elettronica rende più semplice e veloce il processo di fatturazione, minimizzando gli errori, specie se si decide di utilizzare una delle innovative piattaforme online come fatturapro.click. Bastano circa 30 secondi per redigere in modo corretto una fattura tramite queste piattaforme. Non c’è neanche bisogno di numerare o firmare le fatture, la piattaforma automatizza infatti i processi. La fattura viene poi inviata al Sistema di Interscambio, così che possa poi essere consegnata al destinatario ma anche all’Agenzia delle Entrate. Inoltre la fattura viene conservata per ben 10 anni, secondo la normativa attualmente vigente.

Come abbiamo inizialmente detto, gli errori possono avere luogo comunque. Eliminarli alla radice è impossibile. Vengono minimizzati però grazie al sistema di compilazione della fattura presente sulla piattaforma. Inoltre se il Sistema di Interscambio rileva un errore, manda indietro la fattura insieme ad un apposito codice in modo che questa possa essere modificata ed emessa nuovamente.

Semplice, veloce, il processo di fatturazione può essere gestito finalmente senza alcuna difficoltà da PC e da device mobile. Le risorse amministrative possono ovviamente essere utilizzate anche per altro quindi, così da rendere l’azienda più efficiente, reattiva, proattiva, concorrenziale.

Fatturazione elettronica e dematerializzazione

La digitalizzazione comporta la dematerializzazione di buona parte dei documenti aziendali. Di conseguenza non sono più necessari immensi archivi per poter conservare i documenti. Intere stanze un tempo adibite ad archivio possono essere liberate. Gli archivi sono sempre stati difficili da gestire e da mantenere puliti in ordine. Un problema in meno grazie alla dematerializzazione. Non solo, liberando questi ambienti ecco che è possibile utilizzarli per altre attività aziendali, per altri uffici, per spazi comuni utili a rendere il luogo di lavoro migliore. Si ottimizza insomma il luogo di lavoro davvero al meglio.

Senza dimenticare poi le difficoltà di trovare un documento in un archivio cartaceo. La fatturazione elettronica permette di eliminare queste difficoltà alla radice, dato che i documenti sono disponibili in pochi click appena, semplici da trovare, semplici da consultare.

Fatturazione elettronica, risparmio e sostenibilità

La fatturazione elettronica permette di risparmiare tempo, come abbiamo avuto modo di vedere, permette anche di risparmiare soldi. È possibile infatti evitare l’acquisto di carta ed inchiostri, così come l’acquisto e la manutenzione di una stampante. Inoltre non c’è bisogno di spedire le fatture via posta, altra spesa che è possibile evitare. Il risparmio economico che si ottiene non sarà immenso, ma si tratta pur sempre di soldi che stanno sicuramente meglio nelle casse aziendali.

Doveroso poi ricordare anche che il consumo eccessivo di carta e inchiostri può comportare non pochi problemi al pianeta in cui viviamo, alla sua salute. Senza dimenticare che le stampanti possono consumare molta energia e una volta finita la loro vita si trasformano in un rifiuto difficile da smaltire. Inoltre il trasporto delle fatture in formato cartaceo comporta anche un eccesso di emissioni. Con la fatturazione elettronica è possibile evitare tutto questo. Non dobbiamo parlarne quindi solo come un primo importante passo verso la digitalizzazione, ma anche come un importante passo verso la sostenibilità ambientale.