Che cosa è la finanza etica?

584

Hai sentito parlare di finanza etica, ma vuoi conoscere approfonditamente di cosa si tratta? Questo articolo è ciò che fa al caso tuo! Qui troverai informazioni su che cos’è, sui vantaggi e gli svantaggi, i rendimenti che offre, consigli e molto altro. Continua a leggere per trovare risposta a tutte le tue domande.

Finanza etica: che cos’è?

La finanza etica, non è beneficenza, è un investimento che deve dare utili ponendo particolare attenzione alla dimensione etica dell’attività. Si tratta di un settore finanziario specifico che utilizza metodi di valutazione tradizionale, stabilendo dove e come investire in base a scelte etiche e morali, quindi non prendendo in considerazione esclusivamente l’analisi economica. I motivi etici che influiscono generalmente, riguardano la religione, ma anche concetti etici di svariati tipi. Ciò che contraddistingue principalmente la finanzia etica è:

  • trasparenza dell’impiego dei capitali
  • partecipazione in prima persone dei soci che scelgono in quale modo investire i risparmi
  • maggiori garanzie personali, piuttosto che al livello patrimoniale
  • importanza dello sviluppo ambientale e sociale

Gli operatori della finanza etica hanno una responsabilità negli investimenti che vengono fatti, per questo motivo non tutti i settori o attività del mercato potranno essere scelte. Emerge chiaramente la differenza tra una finanza spinta alla sola massimizzazione del profitto e una che cerca di conciliare il profitto con un impatto sociale e ambientale. A riguardo, potrebbe essere interessante la lettura del documento a cura dell’Associazione Finanza Etica del 1998. In particolare, dopo la crisi degli anni 2007, in tutto il mondo si è sentito il bisogno di dotarsi di nuove regole per arginare le deviazioni del sistema finanziario e la finanza etica ha ricevuto un nuovo impulso suscitato anche dall’interesse dell’investitore (a riguardo ti invito a leggere l’ articolo).

Come si investe con la finanza etica?

Come è comprensibile, sono escluse dagli investimenti della finanza etica tutta una serie di aree, come il settore delle armi, del gioco d’azzardo o del tabacco. Viceversa vengono inclusi quegli operatori attenti ai temi ambientali, sociali e di governo. A tal proposito, la Comunità Europea ha predisposto il documento sugli investimenti nel settore sociale da attuare con l’intervento del Fondo Sociale Europeo per gli anni 2014-2020.

Gli investimenti possibili nella finanza etica, utilizzano due principali strumenti, ovvero:

  • il finanziamento a persone fisiche o piccole imprese che non possono fornire particolari garanzie, il così chiamato microcredito
  • fondi comuni d’investimento, chiamati fondi etici per investimenti in aziende con le caratteristiche di cui sopra

I criteri che gli operatori della finanza etica adottano negli investimenti, si rifanno alle best practices mutuate dal modo anglosassone, come la socially responsabile investment e il Social Impact Investment, ovvero, la misurazione dell’impatto sociale. Pertanto gli investimenti che potrai effettuare saranno in azioni, in obbligazioni o in fondi comuni, ricordando che la regola fondamentale nella finanza etica è quella di esercitare un controllo su come viene realizzata la redditività dell’azienda, sulle caratteristiche dei prodotti, e seguirne la gestione partecipando alle assemblee. Per esempio, nel caso in cui vorrai investire in un Social impact bond, una specie di prodotto derivato, risulterà importante il controllo dell’investimento.

A oggi, il settore della finanza etica in Italia non ha ancora avuto un grande impiego ed è ancora poco sviluppato, ma secondo alcune stime tenderà a crescere in un futuro non troppo lontano. Il benessere sociale allargato può solo crearne altro, come sta avvenendo in molti altri paesi. Infatti, sempre più grandi investitori si stanno attivando nella finanza etica, in quanto gli investimenti presentano tassi bassi d’insolvenza, hanno regolarità di pagamento e i fondi hanno maggiore stabilità contro la volatilità. Iniziare ad investire nella finanza etica, significa incoraggiare lo sviluppo di quelle aree economiche positive che da tempo sono state lasciate a se stesse!