Indagine tra i consumatori: ecco come funzionano le ricerche di mercato

296

Quando si parla di una ricerca di mercato, si intende una raccolta sistematica di dati ed informazioni in riferimento al marketing di alcuni beni e/o servizi. Ma quanti tipi di ricerche di mercato esistono? Come farle?

Le categorizzazioni delle ricerche

Queste indagini di mercato possono distinguersi in tre tipologie. La prima è la categorizzazione comune, che si distingue in altri due tipi, ovvero quantitativo e qualitativo. Nel primo caso, si tratta di ricerche statistiche a campione, mentre nel secondo caso si possono distinguere delle funzioni propedeutiche, esplorative, creative e diagnostiche.

Un’altra categorizzazione è quella scientifica, che può essere di tipo esplorativo, volto a chiarire la natura di un problema, descrittivo, nel quale vengono definiti delle preferenze dei consumatori o la definizione di una struttura competitiva, e causale, i cui disegni di ricerca sono degli esperimenti.

Vi è, poi, la categorizzazione sulla base dell’obbiettivo, per la quale è necessario:

  • stimare le potenzialità di un prodotto, utilizzando analisti e test;
  • stimare le soddisfazioni dei clienti, studiando le reazioni di questi ultimi o degli intermediari;
  • definire il prezzo delle analisi, che si può calcolare con termini assoluti o relativi;
  • segmentare la domanda, in modo da conoscere a fondo cosa cercano i clienti;
  • controllare dei posizionamenti;
  • verificare gli effetti pubblicitari;
  • studiare la struttura del mercato e l’evolversi della domanda.

Come effettuare una ricerca di mercato

Una ricerca di mercato è sicuramente un’operazione complessa e può richiedere tempi lunghi. Sono sei, tuttavia, i punti chiave di una ricerca del genere, ovvero:

  • individuare gli obbiettivi di mercato, ovvero chiedersi che scopo ha la ricerca, e può essere la promozione di un determinato bene o servizio;
  • scegliere gli ambiti e i confini in cui deve rientrare tale ricerca, una volta definiti gli obbiettivi;
  • trovare il target di riferimento, determinando il livello di competizione sul mercato del bene o del servizio che si vuole promuovere;
  • definire canali di comunicazione, una volta scoperto il target, per riuscire a dialogare con quest’ultimo;
  • trovare le domande giuste per un sondaggio di mercato, valutando così le preferenze del consumatore;
  • analizzare i risultati della ricerca.

Ad effettuare tali ricerche sono, generalmente, degli esperti di marketing nelle aziende, ma dei sondaggi possono essere effettuati anche su delle specifiche piattaforme.