Patentino agente immobiliare: che cos’è? A cosa serve? Come ottenerlo?

43

Chi vuole svolgere al professione di agente immobiliare deve essere in possesso di un patentino di agente d’affari in mediazione, che si ottiene dopo aver frequentato un corso di formazione alla Camera di Commercio. Ma quali sono i requisiti per ottenerlo? Quanto guadagna un agente immobiliare?

Il corso di formazione e l’esame

Chi desidera ottenere il patentino per diventare agente immobiliare, deve essere in possesso di un diploma e seguire un corso di formazione promosso dalla Camera di Commercio, ed in tale corso apprende:

  • le nozioni basi sulla professione di agente d’affari, e ciò include conoscere la disciplina del codice civile in cui sono riportato i doveri e i diritti del professionista, nonché gli adempimenti amministrativi;
  • elementi di diritto urbanisti e di legislazione e analisi del mercato immobiliare, in particolare ciò che riguarda contratti relativi a immobili, catasto ed estimo;
  • una formazione giuridica, in merito al diritto civile e tributario, per sapere come redigere i contratti e conoscere le obbligazioni;
  • una formazione tributaria, per conoscere gli elementi di diritto di famiglia, adempimenti fiscali, procedure concorsuali e per il fallimento, le donazioni e le successioni;
  • elementi riguardanti la negoziazione il marketing, in modo da apprendere le tecniche promozionali di vendita e gestire la comunicazione con i clienti.

Una volta terminato il corso, occorrerà affrontare degli esami, ovvero due prove scritte, la cui media di risposte positive dovrà essere del 70 % per superarle, ed una prova orale. Tutte queste prove tratteranno di argomenti inerenti al mercato immobiliare (urbano e agrario) ed all’andamento dei prezzi di mercato. Alla fine delle tre prove, per ottenere il patentino, l’aspirante agente immobiliare dovrà aver ottenuto un punteggio che non sia inferiore al 60 % del totale.

Se l’esame si supera, verrà rilasciato un certificato di idoneità, in cui si attesta di essere in possesso dei requisiti necessario. Nel caso che il candidato non abbia superato una delle prove, lo potrà ripetere ripresentando la domanda entro sei mesi dalla notifica dell’esito negativo della prima prova.

Lo stipendio

Una volta ottenuto il patentino, l’agente immobiliare si deve iscrivere alla Camera di Commercio della provincia in cui risiede e può scegliere se lavorare per un’agenzia o aprirne una sua, anche se per i primi tempi è bene che opti per la prima scelta. In media, un agente immobiliare può guadagnare fino a 1450 euro al mese (e raggiungere i 27,500 euro all’anno). A tale stipendio, possono essere aggiunte anche dei bonus e delle provvigioni.

Naturalmente, l’ammontare dello stipendio varia a seconda dell’esperienza e del tipo di agenzia. Chi è agli inizi della carriera, infatti, può guadagnare in media circa 1200 euro al mese, mentre il responsabile di un’agenzia immobiliare arriva ad uno stipendio di 1810 euro mensili. L’assistente di un agente immobiliare, invece, può guadagnare sui 780 euro al mese.