Polizze animali: cosa coprono e quali sono le migliori

186

I nostri animali domestici si possono considerare, effettivamente, dei membri della famiglia ed anche loro posso beneficiare di polizze assicurative. Ma che cosa coprono? Quali sono le più consigliate?

A cosa servono

Le polizze per animali vengono stipulate per proteggere sia loro che i loro padroni. Esse, infatti, possono coprire delle spese veterinarie, in quanto anche gli animali si ammalano e ci sono razze di gatti e cani che possono essere soggetti a determinate patologie più di altri.

Inoltre, queste assicurazioni possono tutelare in caso di danni a terzi, come investire un passante mentre corre oppure se fa del male ad un altro animale o morde qualcuno. In questi casi è bene avere un’assicurazione perché i rimborsi possono essere costosi, ed alcune polizze vanno coprire anche danni causati dall’animale ai parenti dei suoi stessi padroni. Può essere compre anche la tutela legale, ossia se un animale provoca dei danni, la polizza copre anche le spese dell’avvocato. E’ sicuramente un’assicurazione utile se si portano i propri animali in vacanza.

Un’assicurazione del genere non è certo obbligatoria, ma ci sono comunque dei casi eccezionali. Ad esempio, ci sono alcune razze di cani pericolose ed in questo caso un’assicurazione è obbligatoria, in quanto è poi il padrone responsabile del loro comportamento.

I costi di queste assicurazioni possono variare a seconda di alcuni fattori, a cominciare della tipologia dell’animale, perché alcuni possono provocare più danni di altri (un cane, ad esempio, può provocare più danni di un gatto), la razza, che è un fattore essenziale soprattutto per quanto riguarda i cani, e l’età dell’animale, che può influenza quanto e come le spese veterinarie.

Le assicurazioni più consigliate

La scelta della polizza e della compagnia che la emette può variare a seconda delle proprie esigenze. Tra quelle più consigliate, si possono citare:

  • Poste Amici 4 Zampe, emessa della Poste Italiane, che rimborsa spese veterinarie, infortuni, tutela legale, responsabilità civile ed offre un assistenza continua. Con questa polizza, si può effettuare una visita veterinaria gratuita entro un mese dall’inizio della sua validità;
  • Assicurazione Confido, offerta dalla Axa, tutela a prescindere dell’età dell’animale ed in caso di controversie legali. Essa è valida anche se l’animale è affidato ad una terza persona;
  • PetCare, dell’Allianz, rimborsa le spese veterinarie, anche fino a 3000 euro in caso di intervento chirurgico ed una protezione fino ad un milione di euro per tutelare proprietario e animale in caso di danni procurati a persone, cose o altri animali;
  • Assicurazione Prisma Flex, emessa dalla Generali, che si assume le spese fino al 90 % e non prevede un aumento dei premi con l’avanzare dell’età dell’animale;
  • Cane&Gatto Isfast, dell’UnipolSai, che offre due formule per cui optare ovvero l’ Easy a 30 euro all’anno, tasse incluse, e l’Extra a 130 euro l’anno, tasse incluse;
  • UniSalute Pet, rilasciata dall’omonima compagnia, permette di risparmiare sulle spese veterinarie e prevede una visita gratuita in caso di urgenza una volta all’anno.