Professioni che implicano viaggi: ecco quali sono e il loro stipendio

46

Come disse il filosofo cinese Confucio “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”. Questa premessa è d’obbligo quanto si affronta il tema “lavoro”. Al giorno d’oggi, è impossibile non lavorare e non tutti hanno la fortuna di svolgere l’attività che amano e spesso si ritrovano a dover ricoprire ruoli che non li soddisfano, con il solo obiettivo di portare uno stipendio a casa a fine mese. Ma, fortunatamente, non è sempre così. Di professioni al mondo ce ne sono tante, ognuna con le sue peculiarità e i sacrifici annessi. Così come esistono professioni che, oltre alla possibilità di guadagnare soldi, permettono anche di viaggiare e girare il mondo. Vediamo alcune tra le professioni che implicano viaggi.

Professioni che implicano viaggi: ecco quali sono e il loro stipendio

Viaggiare è sempre bello. Scoprire nuovi mondi e culture non fa altro che incrementare il bagaglio culturale di chi viaggia. Ma, il viaggio diventa ancor più interessante se legato, non al piacere e alla vacanza come siamo soliti pensare, bensì al proprio lavoro. Ecco, alcune professioni che implicano viaggi.

Fotografo

Di posti belli nel mondo ce ne sono veramente tanti, dunque, la professione di fotografo rientra sicuramente tra quelle “itineranti”. Ovviamente esistono varie tipologie di servizi fotografici, dalle ricorrenze, alle feste private, fino ad arrivare a veri e propri servizi fotografici per agenzie di moda o turistiche. Potrà capitare di dover scattare foto nel Mar dei Caraibi oppure tra le rocce del Grand Canyon. Un ottimo modo per unire il lavoro che piace alla possibilità di vedere posti nuovi. Per quanto riguarda lo stipendio, diciamo che in media un fotografo guadagna sui 50€ l’ora. Poi, ovviamente, in caso di trasferta, verrà proposta una cifra forfettaria, che prevede impegno e durata del lavoro, con vitto e alloggio pagati dal cliente.

Hostess di volo

Scegliere di lavorare come hostess di volo non è adatto a tutti. Primo fra tutti bisogna mettere in conto di non soffrire di mal d’aereo e di vertigini, ma una volta appurato questo, si tratta di un lavoro che rispecchia perfettamente l’idea della professione che prevede di viaggiare. Non ci si potrà aspettare di avere la stessa organizzazione di chi lavora in un ufficio, ma sicuramente permetterà di vedere posti sempre nuovi. In media lo stipendio medio per l’hostess in Italia è € 112 500 all’anno, quindi poco più di 9 mila euro al mese.

Travel blogger

È sicuramente una professione nata da poco e diffusa nel mondo dei social. Il travel blogger è un influencer, quindi una persona nota nel mondo social, che attraverso le sue pagine web, profilo Facebook, instagram, tiktok, o blog, racconta le proprie esperienze di vita, tramite foto e video, tra cui anche i suoi viaggi. Solitamente, sono gli enti del turismo o i proprietari di villaggi e agenzie di viaggi di una determinata località, ad invitarli a soggiornare da loro, così da farsi promozione. In media, si può guadagnare mensilmente fra i €500,00 e €1.500,00, ma poi dipenderà dalla tipologia di località e di viaggio che si intende promuovere.