Rendimento etico: cosa c’è da sapere su questa piattaforma? Che tipo di servizi propone?

393

Che cos’è il rendimento etico? Una piattaforma online differente che consente di investire nel mattone dando un aiuto a tutte le persone che si trovano in difficoltà finanziaria. Vediamo insieme di cosa si tratta e quali sono i servizi.

Che cos’è il rendimento etico?

Quando si parla di rendimento etico si accede ad una piattaforma online che permette di effettuare degli investimenti sul piano immobiliare ma aiutando tutte le persone che si trovano in difficoltà finanziaria.

Per andare nello specifico è un crowfounding immobiliare – raccolta fondi – che si attua nel momento in cui vari investitori vogliono partecipare ad un finanziamento in campo immobiliare in cambio di una remunerazione che viene disposta dalla folla – crowd prettamente online.

Una novità in campo degli investimenti, infatti i primi passi negli Stati Uniti di questa realtà sono già stati fatti da tempo mentre in Europa è arrivato solamente adesso guadagnando subito popolarità. In Italia è online il Rendimento Etico che ha una caratteristica molto importante:

  • tutti i progetti che vengono scelti si basano su alcuni requisiti di redditività e contenimento al rischio con dimensione etica.

Il portale, prendendo spunto dalla realtà americana ed europea già online è una idea di Andrea Maurizio Gilardoni, esperto professionista anche per progetti all’estero legati al crowfunding nonché imprenditore immobiliare e formatore nel settore.

Che cosa vuol dire progetto etico?

Per accedere a questa categoria di investimenti, come accennato, viene richiesto che il progetto in se stesso sia etico. Questo significa che gli investitori investono e guadagnano, ma nello stesso tempo aiutano una persona che sta vivendo una condizioni di forte difficoltà economica rischiandone perdita o pignoramento. Rendimento Etico si attua prima ancora che l’immobile in questione venga messo all’asta, così da preservare il suo valore mandando a zero il suo debito tramite una vendita.

È un processo di grande innovazione e valore, con la complicità e aiuto da parte di Case Italia – società del gruppo che si preoccupa del debito ipotecario su tutto il territorio italiano.

Prima di tutto si studia l’operazione sotto lo stretto profilo economico, poi si passa a quello etico e in ultima fase quello immobiliare. Passano le fasi di analisi e operazioni sotto il piano legale insieme ai creditori per poi passare al sopralluogo e analisi di fattibilità. Una volta fatto questo si procede con la redazione della relazione che devono arrivare sul tavolo della Commissione di Rendimento Etico che scarta oppure accetta la proposta.

Il progetto, se approvato, attua il processo con l’acquisto dell’immobile da parte della società che propone evitando la sua messa all’asta. Il proponente è colui che prende in carico il debito residuo azzerando il tutto attraverso la vendita dell’immobile.

L’investimento è una raccolta fondi con il prestito del denaro a chi ha promosso il progetto, con rimborso a scadenza stabilita da un contratto con remunerazione fissa oppure indicizzata. Nella maggior parte delle proposte di Rendimento Etico i debitori non hanno modo di pagare con regolarità, per questo sono promossi da Casa Italia che si muove su 3 livelli proprio per procedere in maniera certificata e soprattutto etica.