Codice tributo 3914: a cosa si riferisce? Quando usarlo?

234

Il codice tributo 3914, da inserire nel modello F24, viene usato da chi deve versare l’IMU sui terreni. Ma come va inserito? Cosa prevedono le norme? Per saperne di più si può continuare a leggere questa pagina.

L’IMU

Questo codice fa riferimento IMU, ovvero l’Imposta Municipale Unica, che non riguarda solo gli immobili, ma anche i fabbricati, gli edifici e i terreni sul territorio italiano. Ogni Comune applica un’aliquota che rientra fra un minimo e un massimo stabilita dallo Stato, e di codici per l’IMU ce ne sono sono diversi, ma il numero 3914 riguarda il pagamento dell’imposta sui terreni, che siano agricoli o no.

E’ bene fare attenzione a non confondere il codice 3914 con il 3915. Anche quest’ultimo riguarda l’IMU, ma fa riferimento all’aliquota da pagare allo stato e non al tipo di terreno, e per evitare qualunque dubbio sul quale usare è bene consultare il proprio commercialista, oppure l’Agenzia delle Entrate, in modo da evitare sanzioni.

Dove inserirlo

Nel modello F24, il codice tributo va inserito nella sezione “Imu e altri tributi locali“, facendo attenzione a compilare:

  • la prima colonna, che deve riportare il codice del Comune, disponibile nell’apposita pagina del sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate;
  • la quarta e la quinta colonna, da  sbarrare a seconda della natura del versamento, ovvero che sia un acconto o un saldo, e va sbarrata la quarta colonna nel caso che il versamento scadi entro il 16 giugno;
  • la settima colonna, nel quale si inerisce il numero del codice tributo;
  • la nona colonna, con l’anno di riferimento della scadenza;
  • la decima colonna, dove inserire gli importi dell’imposta dovuta.