Escapologia fiscale: che cos’è? Permette di pagare meno tasse?

48

Il termine “escapologia” è di origine inglese, e si può tradurre come “fuggire” o “allontanarsi”, e in economia fa riferimento alle tasse. Quando si parla di escapologia fiscale si fa riferimento a degli elementi, del tutto legali, per alleggerire delle tasse che sono troppo gravose. Ma come è possibile? In quali casi vi si può ricorrere?

Il corso di escapologia fiscale

Ad aver coniato questo termine, è stato l’imprenditore italiano Gianluca Massini Rosati, che vi ha scritto un libro, utile per seguire un corso accelerato. Tra gli argomenti trattati nel suddetto corso, si possono includere:

  • il domandarsi quali tasse e contributi si stanno pagando;
  • i costi aziendali;
  • valutare l’investimento sulla propria casa, esaminando i pro e i contro nell’avere una casa in affitto o no;
  • esaminare le spese, soprattutto se si viaggia, se si deve acquistare un auto o qualche immobile costoso, oppure si spende per un giardiniere o una babysitter;
  • a quali eventi o feste partecipare;
  • deduzioni del 100 % dell’auto.

E’ possibile ridurre le tasse legalmente, senza diventare degli evasori fiscali, valutando questi fattori appena citati ed altri elementi fiscali. Oltre a essere possibile, in alcuni frangenti è doveroso abbassare le tasse, perché in Italia la pressione fiscale si fa più sentire, rispetto ad altri paesi d’Europa, e molti negozi e aziende sono costretti a chiudere.

Come risparmiare sulle tasse legalmente

Per pagare meno tasse, si deve, in particolare, fare attenzione a:

  • deduzioni e detrazioni, imparando bene la differenza tra i due;
  • spese di rappresentanza, che si possono scaricare al 100 %, facendo riferimento a una normativa emessa dall’Agenzia delle Entrate;
  • costi dell’auto aziendale, ovvero ridurre i costi dell’auto aziendale del 100 %;
  • rimborsi per le trasferte aziendali;
  • sponsorizzazioni sportive, che aiutano a ridurre le tassa da pagare;
  • bonus fiscali, che ogni anno vengono emessi per agevolare commercianti ed imprenditori.

Quindi, vi è più di un metodo per ridurre le tasse da pagare ed ognuna va valutata attentamente, senza rischiare di commettere illeciti. Non bisogna dimenticare che pagare le tasse è un dovere, e Rosati, nel suo libro e nel suo corso, elenca ben cinquantanove trucchi per ridurle legalmente.

Una recente abitudine, che può aiutare a pagare meno tasse, è quella nell’investire in criptovalute, in quanto si hanno più difficoltà, attualmente, nel rintracciare i movimenti, ma l’Europa sta valutando degli strumenti per controllarli, e quindi è doveroso anche esaminare un investimento del genere con attenzione.

Anche depositare dei capitali all’estero, può essere un metodo per alleggerire la pressione fiscale, ma bisogna farlo legalmente, per non essere bollati come evasori fiscali, ed in questo caso è bene consultare un commercialista.

Per usufruire di questi consigli, oltre a leggere il libro di Rosati, è possibile seguire anche il corso online, acquistandolo per via telematica con carta di credito.