Che cosa sono i CFD? quali sono i vantaggi?

35

Stai cercando informazioni a proposito dei CFD? Stai leggendo l’articolo che fa giusto al caso tuo! Qui troverai moltissime informazioni, caratteristiche, consigli, curiosità e tanto altro in merito all’argomento. Continua a leggere per saperne di più.

CFD: Cosa sono e a cosa servono?

Il CFD (Contract for Difference), in italiano detto contratto per differenza, è un prodotto derivato, il cui valore si basa su un sottostante. Il contratto che è stipulato, tra una parte venditrice e l’altra acquirente, riguarderà l’importo economico che maturerà in base alla variazione di valore dell’attività sottostante tra il momento che l’operazione è aperta e quello in cui la stessa viene chiusa. Al momento,si tratta di uno strumento finanziario disponibile solo nei seguenti paesi: Spagna, Irlanda, Giappone, Italia, Svizzera, Gran Bretagna, Polonia,Portogallo, Germania, Svizzera, Svezia, Francia, Sudafrica, Australia,Paesi Bassi, Singapore. Tuttavia, l’utilizzo di questi strumenti è in continua crescita e si stima un aumento dei paesi coinvolti già nel prossimo anno.

Per capire al meglio cosa sia un CFD, ecco proposto un esempio per chiarire cosa sia un CFD:

Mi rivolgo a un broker autorizzato a operare come plus500 e acquisto il CFD sull’azione che ho individuato. Il valore seguirà quello dell’azione (estera o italiana) e in base alla variazione avvenuta sul prezzo dell’azione tra il momento dell’attivazione e la chiusura, avrò un utile o una perdita. L’importo sarà il risultato economico della scelta fatta inizialmente, sulla previsione d’incremento dell’azione o viceversa di diminuzione.Se avrò attivato un CFD che prevedeva l’aumento del valore dell’azione avrò guadagnato, viceversa se l’azione sarà scesa di prezzo.

Vantaggi di investimenti in CFD

E’ il possesso fisico del titolo che nel caso del CFD, essendo un derivato, non avviene e pertanto non si potrà partecipare e votare alle assemblee. In ogni caso vengono offerti gli stessi benefici economici dei titoli azionari, come utili e dividendi. Il CFD è negoziato sui mercati OTC, che essendo mercati non soggetti a regolamentazione specifica, possono offrire delle condizioni operative ed economiche interessanti per l’investitore. Il contratto, che è stipulato tra l’investitore e la società che offre questo servizio , determinerà una posizione aperta che non avrà termini di scadenza. La posizione si chiuderà quando sarà compiuta un’operazione opposta alla prima. La società sia in caso di guadagno o di perdita addebiterà le spese e le commissioni. Il vantaggio di operare con i CFD è quello concernente la possibilità di negoziare sul margine avvalendosi della leva finanziaria che permette di poter investire un capitale maggiore di quello effettivo. Al momento che aprirò un rapporto, avrò la possibilità di utilizzare solo una parte dell’importo che servirà a comprare o vendere l’azione o il sottostante. Questa possibilità consente di poter operare contemporaneamente su più titoli e anticipare i movimenti dei mercati.

Per contenere il rischio sul capitale che si vuole investire, è consigliabile inserire degli ordini con limiti di vendita o acquisto, proprio per evitare di andare a intaccare in modo pesante il capitale, nel caso non fossero corrette le previsioni d’investimento . Nel caso opposto, più si riesce a far “correre” il sottostante prima di chiudere la posizione, maggiori saranno i guadagni. I CFD, come abbiamo visto, sono forme d’investimento che richiedono esperienza o consulenti preparati, in particolare per la velocità nelle decisioni. Teniamo presente che sono operazioni che si aprono e chiudono, nella maggior parte dei casi nella giornata. Di conseguenza, il consiglio è quello di studiare! Oggi giorno, sono presenti moltissimi corsi di aggiornamento, lezioni online, eventi appositi che ti permetteranno di approcciarti a questo mondo, ascoltando le storie ed esperienze di investitori esperti. In questo modo potrai iniziare a investire coscienziosamente e con intelligenza, oltre che in sicurezza.