Società di brokeraggio finanziario: quali sono le migliori? Cosa fanno?

307

Chi vuole investire i propri soldi e non è molto pratico, si può rivolgere ad un broker o una società di broker finanziari. Ma quale ruolo svolgono, esattamente? Quali sono i migliori che operano sul mercato?

Cosa fanno i broker

E’ necessario, prima di tutto, capire di cosa si occupano i broker. In pratica, sono due le sue funzioni principali e la prima è quella di individuare le necessità del cliente, in modo da poter effettuare investimenti alla sua portata e che possano fargli percepire un guadagno. L’altra è di cercare di approfittare del mercato, selezionando gli investimenti più adatti.

Ma come riconoscere un broker vero da uno falso? La prima cosa da fare è controllare la sua licenza, presso il Consob che ne tiene un elenco e monitora il loro lavoro, proprio per distinguere i truffatori dai broker veri. Un’altra cosa da fare è controllare la residenza della compagnia, verificando che non sia in un paradiso fiscale, perché spesso vi si trovano delle società fantasma.

I migliori broker in Italia

Attualmente, in molti ricorrono al trading online, e tra le migliori piattaforme a cui rivolgersi, in Italia, si possono includere:

  • la Fineco, che permette di investire solo una parte della liquidità necessaria, tenendo sotto controllo i guadagni e le perdite, tramite Stop Loss personali ed automatici;
  • l’Unicredit, noto gruppo bancario con sede a Milano, offre vari piani di investimenti a privati ed imprese, incluso il trading online, e tramite la sua piattaforma è possibile investire in azioni italiane ed estere, ETF, titoli di Stato, obbligazioni, etc;
  • l’eToro, società multinazionale di trading e brokeraggio, la sua sede principale è a Cipro, ma ne ha altre anche nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Australia ed in Israele. Permette di investire soprattutto in criptovalute, azioni, materie prime ed altre valute;
  • l’MPS, ovvero la storica banca Monte dei Paschi di Siena, che permette agli utenti di investire soprattutto in titoli;
  • il BancoPosta, offerto dalle Poste Italiane, comprende più diecimila strumenti finanziari, e tramite la sua piattaforma si possono partecipare ad aste per titoli di Stato;
  • la Degiro, piattaforma online che offre vari prodotti finanziari da poter acquistare;
  • la Directa, altro broker autorizzato dal Consob;
  • la Interactive Brokers, una società di intermediazione americana, che gestisce azioni, opzioni, forex, fondi, obbligazioni, etc;
  • la Trading 212, uno dei broker più noti del settore, noto per permettere di investire senza commissioni su più di 6500 azioni ed ETF;
  • la Banca Sella, che propone soluzioni avanzate e piattaforme innovative per trader neofiti ed esperti;
  • l’IWBank, la cui commissione di gestione è di cinque euro al mese;
  • l’XTB, regolata dalla KNF, con commissioni su azioni ed ETF dello 0%;
  • la Plus500, fondata nel 2008 e senza un deposito minimo.