Stipendio pediatra: ecco a quanto può ammontare e come ottenere questa specializzazione

41

Tra le figure professionali più importanti nella vita di un bambino, c’è sicuramente anche quella del pediatra. Sarà, dunque, compito dei genitori quello di scegliere, tra i pediatri disponibili, quello che più trasmette fiducia, sin dalla nascita del loro bambino. Un medico, infatti, già di per se deve possedere doti di empatia e comprensione verso il prossimo, a maggior ragione quando si parla di un medico, che, una volta terminato il percorso di studi base, sceglie di proseguire gli studi, specializzandosi in pediatria. Del resto, si sa che conseguire la Laurea in Medicina, è sicuramente un traguardo molto ambito, ma non privo di difficoltà.

Una volta, però, ottenuto questo riconoscimento, si potrà, non solo avere la fortuna di svolgere un lavoro che piace, ma anche beneficiare di uno stipendio mensile che ripagherà i sacrifici fatti. Dunque, vediamo insieme quello che c’è da sapere sul percorso di studi necessario per diventare un pediatra e lo stipendio pediatra medio, in Italia.

Stipendio pediatra: come ottenere questa specializzazione

Se, tra i vostri desideri futuri, c’è quello di diventare medico, in particolare un pediatra, ecco quello che c’è da sapere per arrivare a raggiungere questo risultato. Il pediatra è un medico, ma un medico particolare, in quanto si occupa dei bambini. Sarà sua la responsabilità di prendersi cura della salute, fisica e psicologica, dei suoi piccoli pazienti. Quindi, vista la responsabilità che ne deriva, si intuisce da subito che il percorso di studio da affrontare non sarà semplicissimo.

Senza contare che un medico, in generale, oltre a sviluppare le competenze teoriche sulle materie studiate, dovrà necessariamente anche possedere delle doti umane a completare il suo profilo, a maggior ragione se si vuole avere a che fare con dei bambini. Quindi, come prima cosa, sarà necessario terminare la scuola superiore, quindi ottenere il diploma, e dopo di esso si potrà procedere con l’iscrizione al test di ingresso per entrare nella Facoltà di Medicina e Chirurgia. Ovviamente, è fondamentale il superamento del test, trattandosi di una Facoltà a numero chiuso. Una volta superato il test, lo studente dovrà conseguire una serie di esami, tutti inerenti alla facoltà scelta, e seguire anche le ore prestabilite di tirocinio. Come per ogni cosa, la teoria è importante, ma è poi la pratica che ti permette di fare la differenza. Una volta terminato questo primo step, con il conseguimento del diploma di laurea, lo studente che intende proseguire gli studi per specializzarsi in Pediatria, dovrà proseguire con la specializzazione in Pediatria Clinica. Una volta terminato l’intero percorso di studi il neo laureato dovrà sostenere un esame di abilitazione per potersi iscrivere all’albo professionale. L’intero percorso di studi ha una durata di sei anni.

Stipendio pediatra: ecco a quanto può ammontare

Dopo tutti gli anni di studio e le responsabilità che comporta tale professione, è giusto che lo stipendio sia adeguato. Intanto bisogna dire che, gli studenti di Medicina, iniziano a percepire uno stipendio mensile già durante la scuola di specializzazione che si aggira sui 1800 € mensili. Terminati gli studi, e, una volta diventati pediatri, lo stipendio varia  a seconda della struttura dove si presta servizio, se pubblica o privata. In struttura pubblica, lo stipendio si aggira intorno ai 2600€ mensili, che vanno ad aumentare nelle strutture private. Un pediatra di famiglia, invece, guadagna intorno ai 3500€ mensili.