Ragione sociale: a cosa si fa riferimento con questa espressione?

102

Quando si parla di ragione sociale si fa riferimento alla denominazione usata per identificare una società di persone, che siano semplici, a nome collettivo o in accomandita semplice. In pratica, è il nome di un’azienda, ma quali sono le sue caratteristiche? Per saperne di più si può continuare a leggere questa pagina.

I vari tipi di società

Prima di soffermarsi sulla ragione sociale, è bene visualizzare le caratteristiche dei vari tipi di società di persone. Come è già stato accennato prima, sono di tre tipologie, ovvero:

  • le società semplici, o S.s, che riguarda solo un’attività economica e non commerciale, che non richiede necessariamente il nominativo del socio;
  • le società in nome collettivo, nota anche con la siglia S.n.c, che si basa su un’attività commerciale e deve includere nel suo nominativo i soci;
  • le società in accomandita semplice, o S.a.s, che comprendi soci accomodanti ed accomondatari, di cui solo ai primi è concessa la gestione e l’amministrazione della società, e nella ragione sociale deve essere presente almeno il nome di uno degli accomondatari.

Le caratteristiche della ragione sociale

E’ bene fare una differenza tra la ragione sociale e la denominazione di una società. Nella denominazione, si può chiamare la società come si desidera, ma la ragione sociale devono comprendere il nome di uno o più soci (a seconda anche del capitale investito), e la denominazione fa riferimenti alle società di capitali, anziché a quelle sociali.

Si deve anche considerare che cos’è la ragione sociale per l’azienda e per i privati. In questo caso, esso varia a seconda del tipo di società che si forma. Per un privato e un libero professionista che apre un proprio studio o ditta, è sicuramente importante inserire il suo nome in quello della società, mentre per un’azienda di per sé, l’importanza del nome di un socio nel nome dell’azienda varia a seconda del suo ruolo e del capitale che ha investito.

La ragione sociale è importante per le questioni fiscali dell’azienda, in possesso di una partita IVA, e chi vi viene nominato, nel caso di mancanze o altri problemi fiscale, ne deve rispondere. E’ importante, quindi, che i soci decidano di comune accordo il nome della società.