Come funziona Satispay? Che costi ha? Come scaricare l’app?

205

Oggi è possibile effettuare degli acquisti direttamente dallo smartphone senza bisogno di avere con sé una carta di credito o dei contanti? Satispay è l’applicazione che consente al fruitore di pagare dal proprio telefonino con pochi semplici passaggi, senza la necessità di portare con sé ulteriore denaro o una carta di credito.

Nata nel 2013, l’app, tramite l’inserimento di un codice IBAN e di un numero di cellulare, permette di effettuare delle transizioni in denaro senza la reale necessità di averlo concretamente con sé.

Gli esercizi ad oggi convenzionati per il suo utilizzo sono oltre 120.000 tra fisici e online e sono presenti in Italia, nel Lussemburgo e in Germania, ma con Satispay si può, anche, inviare del denaro ai propri amici, pagare i bollettini della Pubblica Amministrazione (tra cui Bollo auto/moto e multe) ed effettuare ricariche telefoniche.

Satispay: le funzioni principali.

Di seguito alcune delle funzionalità principali che rendono ad oggi Satispay così utilizzata e apprezzata dai suoi fruitori.

  • Trasferimento di denaro

Con l’applicazione è possibile inviare o ricevere denaro dai propri contatti all’interno dell’app in modo semplice e immediato. Le modalità con cui farlo sono due: si può mostrare il QR Code direttamente ad un altro utente oppure selezionare il contatto e trasferire o richiedere il denaro.

  • Ricariche telefoniche

Ricaricare il proprio cellulare è facilissimo: occorre semplicemente selezionare la compagnia telefonica e inviare la ricarica, scegliendo l’importo.

  • Pagamento bollettini – bollo auto/moto

Nella sezione “Servizi” dell’applicazione si deve selezionare la funzione “Bollettini” o “Bollo auto/moto”, inserire i dati richiesti e procedere al pagamento.

  • Risparmi

Tra le diverse funzionalità di Satispay è presente quella “risparmi”, ovvero la creazione di un proprio salvadanaio digitale. Il risparmio avverrà in automatico dove aver scelto tra le opzioni presenti: “Spiccioli” (mette da parte il resto di ogni acquisto), “Cashback” e “Periodico” (accumula un importo specifico).

  • Donazioni

Satispay promuove le campagne di raccolta fondi consentendo di donare del denaro semplicemente scegliendo l’organizzazione no profit e l’importo.

  • Cashback di Stato

Satispay partecipa al Cashback di Stato: è necessario solo avere un account, accedere alla sezione “Servizi” e selezionare quello relativo al Cashback.

Come scaricare l’applicazione.

Per iniziare ad utilizzare l’applicazione sul proprio smartphone è necessario scaricarla gratuitamente da Play Store, App Store o AppGallery.

Una volta avuta sul proprio device bisogna inserire i dati richiesti: numero di telefono e email. Successivamente si sceglie un Pin e si inserisce l’IBAN del proprio conto corrente o della carta prepagata che supporta gli addebiti diretti SDD.

Per concludere la registrazione occorre mettere una foto che consenta l’identificazione e i propri dati: nominativo, indirizzo, codice fiscale e documento di riconoscimento.

Satispay funziona attraverso l’inserimento di un budget che può essere di massimo 200 euro a settimana e che è la soglia di spesa a disposizione.

Quanto costa Satispay

Il costo dell’applicazione è gratuito, per gli esercenti dei negozi fissi, fino a 10€ e prevede una commissione fissa di 20 centesimi per gli importi superiori; nei negozi online per le transazioni inferiori o pari a 10€ si paga +0,5%, mentre per le transazioni superiori a 10€ c’è un extra pari a 0,5% + 0,20€.