Finanza personale: consigli e suggerimenti per iniziare a investire senza rischi

51

Negli ultimi anni sempre più stanno decidendo di investire ricorrendo alla cosiddetta finanza personale, ovvero alla possibilità per ogni individuo di gestire autonomamente i propri investimenti, senza dover ricorrere ad un intermediario bancario o postale come avveniva in passato. Questo processo è molto interessante e in alcuni casi risulta anche particolarmente appassionante ma per investire senza rischi occorre seguire alcune accortezze fondamentali. Per prima cosa è importante discernere i rischi legati allo strumento utilizzato per operare sui mercati finanziari da quelli collegati agli investimenti.

Essendo oggi il trading online, il settore che dà accesso alla finanza personale, in grande espansione, purtroppo non mancano sul web le truffe legate a falsi sistemi di investimento online. Per investire senza rischi è quindi importantissimo dedicare molta attenzione alla scelta della piattaforma, in modo da selezionare soltanto broker certificati e in possesso di tutti i requisiti previsti dalle normative vigenti. Questi strumenti, che sono regolarmente censiti dalle guide del settore, permettono infatti di evitare il rischio di truffa, tanto che sono equiparabili come affidabilità alle banche online.

Consigli utili per investire senza rischi

Il primo passo da compiere per investire senza rischi consiste nell’individuare un ottimo portale informativo su cui trovare tutte le informazioni utili per operare sui mercati in modo corretto. Un esempio in tal senso è AbcFinanze, sito web specializzato nel mondo degli investimenti finanziari che mette a disposizione guide, contenuti, approfondimenti sempre aggiornati, nonchè recensioni dei migliori broker disponibili online, così da facilitare la scelta del trader. Una volta iscritto ad una piattaforma di riferimento, l’utente potrà così investire senza nessun rischio di essere truffato.

Operare con questi strumenti ovviamente non mette però al riparo dai normali rischi legati agli investimenti, in quanto per definizione ogni operazione ha delle potenzialità e presenta anche dei rischi. Di conseguenza per chi investe è molto importante elaborare una buona strategia, in modo da ridurre i rischi o comunque da tarare sempre l’esposizione al grado di rischio ad un livello che possa risultare sostenibile per l’investitore. In generale ogni trader dovrebbe porsi l’obiettivo di investire i propri risparmi in modo intelligente e oculato.

Alcuni suggerimenti utili per procedere con cautela e quindi contenere il grado di rischio sono, ad esempio:

  • Conoscere la propria situazione finanziaria.
  • Investire ciò che si può perdere.
  • Diversificare il portafoglio.
  • Operare a lungo termine.
  • Non prendere decisioni impulsive.
  • Non fare affidamento sulla speculazione.

Prima di iniziare a investire, ogni aspirante trader dovrebbe valutare la propria situazione finanziaria. Questo può essere fatto calcolando i redditi, le spese e il risparmio mensile. La comparazione di questi dati aiuterà la persona a capire quanto denaro può destinare agli investimenti e quanto può esporsi al rischio. Chiaramente con un investimento ogni persona desidererebbe produrre degli utili. Una regola “etica” degli investimenti prevede però di considerare sempre l’ipotesi peggiore e di operare soltanto con un budget che la persona potrebbe anche potenzialmente correre il rischio di perdere.

Altre accortezze fondamentali per investire nel modo corretto

Per ogni investitore è poi molto importante diversificare il proprio portafoglio. Ciò significa non utilizzare tutto il budget per uno o due titoli soltanto. E’ importante infatti investire in diverse azioni o in asset differenti tra loro. In questo modo, se una delle posizioni scelte non si muoverà nella maniera sperata, la persona non perderà tutto il suo denaro. Nel caso di investimenti particolarmente significativi può essere utile considerare di inserire nel proprio portafoglio anche un asset legato ai beni di rifugio, come ad esempio l’oro che tende a conservare il proprio valore nel corso del tempo (e spesso anche ad incrementarlo leggermente).

Investire nel lungo termine è poi sicuramente utile. Questo è dovuto al fatto che per produrre degli utili cercando di fare trading sul breve termine è necessario esporsi ad un rischio particolarmente elevato. Investire con un orizzonte temporale lungo e tenere le operazioni sempre sotto controllo, senza lasciarsi intimorire eccessivamente dalle fluttuazioni che si verificano nel breve termine offre spesso maggiori possibilità di ottenere dei risultati apprezzabili, senza correre un rischio altissimo. Infatti nel lungo periodo, gli investimenti hanno generalmente un tasso di rendimento superiore rispetto ai risparmi depositati sui vari conti correnti.

Nell’apertura e nella chiusura delle varie posizioni che compongono un conto corrente è importante non prendere mai decisioni affrettate o dettate solo dalle emozioni del momento. Prima di procedere con l’apertura di una operazione è sempre consigliabile informarsi e fare delle analisi il più approfondite possibile. Infine è importante non fare affidamento sulla speculazione quando un trader ha la volontà di abbassare notevolmente il grado di rischio. Questo significa investire solo su asset conosciuti e analizzati in anticipo.

In conclusione, oggi è possibile investire i propri risparmi in modo sicuro, ovvero evitare ogni possibile rischio di truffa, ma è importante ovviamente prestare la massima attenzione al normale grado di rischio insito in ogni operazione. Per chi desidera effettuare delle operazioni a basso rischio è fondamentale operare con cautela e con una strategia finanziaria ben studiata e orientata nel lungo termine.