Andamento criptovaluta: come controllare le quotazioni? Su quali conviene investire?

167

Chi decide di optare per il trading online sa che sulle varie piattaforme può investire su delle criptovalute (una delle prime, nonché tra le più note, è il Bitcoin), ma quali sono quelle da scegliere? E come si possono controllare le quotazioni?

Qual’è la migliore criptovaluta su cui investire?

Come per qualunque altro investimento, se si vuole far fruttare delle criptovalute si deve avere bene in mente che cosa si spera di ricavarne. In questo caso, se si è inesperti, è bene farsi consigliare da un broker, assicurandosi che anche quest’ultimo sia affidabile.

La scelta della criptovaluta su cui investire, è un fattore soggettivo, ma tra le migliori, si possono includere:

  • i Bitcoin, la prima criptovaluta, emessa nel 2009, oggi rimane sempre tra le monete virtuali su cui si investe di più;
  • i Litecoin, noti anche con la sigla LTC, creati due anni dopo i Bitcoin, ha un tempo di generazione inferiore a questi ultimi, ed è stata una delle prime monete virtuali ad adottare un sistema segregato di controllo;
  • i Ripple (XRP), il cui protocollo open source supporta accordi in tempo reale, cambi di valute e rimesse veloci, ed è al terzo posto tra le criptovalute più scambiate e valutate;
  • l’Ethereum, o ETH, che rientra nella categoria degli smart contract, ed ha una capitalizzazione sul mercato di circa 46 miliardi di dollari (secondo gli aggiornamenti del 2019);
  • i Zcash, simili ai Bitcoin, ma che garantiscono maggiore sicurezza e anonimato;
  • i Dash, emessi per la prima volta nel 2014, ed opera su due livelli;
  • i Nem, che utilizza maggior algoritmi di test.

Le quotazioni

Le quotazioni di queste criptovalute sono disponibili su vari siti internet di finanza, nonché sulle piattaforme su cui ci si registra. Per chi ancora comincia a muoversi all’interno di queste ultime e nel campo degli investimenti, è bene che chieda consiglio al suo broken, se è il caso di venderle oppure.

In base a dei dati recenti, sembra che le migliori criptovalute su cui investire nel 2020, siano i Ripple, i Neo, gli Stellar, i Binance Coin, gli IOTA e gli OMG, ma questi sono sempre dati relativi, visto che il mercato è sempre in movimenti.

Quali altri investimenti si possono fare, in rete?

Ovviamente, le criptovalute rappresentano solo una delle categorie di investimenti, da poter fare con il trading online. Che sia su delle materie prime o su delle azioni di importanti aziende, è bene sempre diversificare.

Chi vuole cominciare, e non desidera investire grosse somme, può iniziare con mercati come:

  • il Copy Training, sulla piattaforma eToro, che permette di interagire con i migliori Trader, che richiede un deposito minimo di duecento euro e un ritorno che può superare il 50 %;
  • le azioni, con un minimo di cinquanta euro si può guadagnare anche oltre il 70 % del capitale investito, al momento giusto.

Naturalmente, è bene considerare anche la piattaforma, su cui si vogliono fare investimenti, e tra le migliori si possono includere eToro, Avatrade, iq option, Plus500, Investous e Market.