Assicurazione auto semestrale: conviene farla? Quanto costa?

292

A chi deve guidare un auto solo per determinati periodi, brevi o lunghi che siano, vengono sempre consigliate delle assicurazioni temporanee e qui, in questo articolo, si possono trovare informazioni sull’assicurazione auto semestrale. Buona lettura.

A chi conviene e perché

Un’assicurazione auto semestrale conviene sicuramente a chi usa la propria auto solo in un determinato periodo, come le altre assicurazioni temporanee, magari nell’arco di due stagioni. Certo, il costo è superiore rispetto a quello annuale, ma per chi guida solo per alcuni mesi all’anno è di sicuro più conveniente.

E’ ovvio che quando si stipula questo tipo di assicurazione conviene esaminare le polizze che vengono proposte dalle varie compagnie. Sicuramente, conviene optare per il premio rateizzato, da pagare due volte nel corso dei sei mesi concordati. In base a quanto stabilisce il Codice Civile, si ha un massimo di quindici giorni per rinnovare tale assicurazione.

I costi

Per determinare se un’assicurazione, temporanea o meno, conviene, bisogna valutare sempre i costi, e nel caso dell’assicurazione auto semestrale, per calcolarli vengono considerati diversi fattori, come l’età del contraente, il tipo e l’anzianità della guida, il luogo di residenza ed eventualmente delle clausole aggiuntive. C’è, poi, da considerare la legge Bersani, che permette di ereditare la classe di merito di un parente, per beneficiare di alcuni vantaggi, ed anche questo è un elemento da considerare.

In media, una polizza semestrale costa tra i 250 e i 300 euro, sia per chi possiede un auto che per una moto. Per valutare quale sia l’offerta migliore è, comunque, consigliabile di verificare le polizze di più compagnie, che possono essere stipulate anche online, su siti affidabili.