Carta prepagata EVO: chi la emette? Come richiederla? Che funzioni ha?

139

Gli utenti che utilizzano carte prepagate eseguono operazioni di base sul proprio conto corrente, ma anche a livello multicanale. Questa esigenza è fondamentale per svolgere una serie di operazioni che, fino a qualche anno fa, sarebbero state impossibili senza il supporto dello sportello di un’agenzia bancaria.

Le potenzialità multicanale con carta prepagata

L’utente acquista sempre più autonomia, grazie anche all’uso di carte prepagate che consentono pagamenti di bonifici e giroconti, il versamento del bollo auto, le rate universitarie, imposte e tributi, senza dimenticare i bollettini postali e le ricariche telefoniche. I servizi multicanale non riguardano tuttavia solo i pagamenti, ma anche le informazioni relative al circuito di pagamento della carta. Di conseguenza, i clienti puntano a uno strumento multifunzione che li accompagni nelle loro esigenze quotidiane, garantendo un’operatività semplice, chiara e garantita.

Come ottenere la carta prepagata EVO e a chi richiederla

Tra le carte prepagate EVO risponde proprio a questa serie di esigenze in modo conveniente, facile e sicuro con una gestione on line completamente autonoma, dato che è sufficiente andare sul sito per richiederla o recarsi presso le filiali di una della banche che aderiscono all’iniziativa di Cassa Centrale Banca, capogruppo ed ente direzionale del gruppo bancario cooperativo, operante attraverso una rete di 71  banche sul territorio nazionale.

Scoprire le filiali che la offrono è molto intuitivo, perché dal menu del sito la voce chiave “Dove trovarle” è ben visibile e basta selezionare la provincia e comune di residenza per individuare immediatamente le agenzie che la mettono a disposizione.

Le funzioni della carta prepagata EVO

L’idea di creare carta Evo nasce dall’esigenza di offrire una serie ampia di servizi alla clientela a costi contenuti. La sua capacità di gestire operazioni di base, tipiche di un normale conto corrente, e la situazione finanziaria attraverso sistemi multicanale, si unisce alla versatilità di ricarica, con pagamento in contanti in filiale o addebito diretto sul conto, via bonifico o con bollettino anche via internet banking, SMS o tramite sportello automatico ATM, per ridurre le attese agli sportelli.

Le operazioni più richieste dalla clientela riguardano gli acquisti on line e nei negozi che aderiscono al circuito MasterCard, ma EVO permette anche di farsi accreditare lo stipendio, inviare e ricevere bonifici, ottenere la domiciliazione bancaria di tutte le utenze e ricaricare il cellulare, quindi il servizio assiste gli utenti in tutte le operazioni che si svolgono ad alta frequenza nel corso del mese con un unico strumento operativo.

I costi del servizio

EVO unisce versatilità al costo di 5 euro per l’emissione, ma è possibile azzerare il canone mensile di 1 euro, purché il saldo della carta raggiunga o superi quota 1.000 di deposito. E’ inoltre possibile effettuare la ricarica gratuitamente (di norma costa 1 euro) se si utilizzano i seguenti metodi di pagamento:

  • Bonifico bancario
  • Via telefono
  • Tramite ATM
  • Attraverso internet Banking, collegandosi al sito, o utilizzando l’applicazione anche su dispositivo mobile.

I prelievi costano 2 euro ma, anche in questo caso, diventano gratuiti utilizzando gli ATM degli istituti di credito convenzionati e delle filiali che aderiscono al servizio e circuito gratuità delle Banche di credito cooperativo.

Limiti di operatività e sicurezza

EVO ha un tetto massimo di fondi (plafond), oltre al quale non può essere ricaricata, pari a 30mila euro e si può impostare il limite di spesa giornaliera e di prelievo dalla propria pagina personale sul sito.

La carta prepagata EVO è studiata per offrire alti standard di sicurezza. Inoltre dispone di un microchip d’identificazione ed è coperta da una polizza assicurativa che protegge la clientela dai rischi di furto, smarrimento e clonazione con il premio esclusivamente a carico della banca.