Fondi europei avvocati: come fare domanda per richiederli? Quando si possono ricevere?

479

Come per le imprese, l’Europa mette a disposizione finanziamenti anche per professionisti privati, e tra questi vi sono fondi anche per gli avvocati. Ma in quali circostanze si possono richiedere? E come e a chi indirizzare la domanda per ottenerli?

Tipologie ed obbiettivi dei fondi

L’Europa ha emesso dei fondi europei per professionisti, tra cui gli avvocati per migliorare delle aree strategiche, come per le aziende, come l’istruzione, l’innovazione e l’occupazione, al fine di colmare il divario tra i vari paesi d’Europa. Per tale crescita, sono stati compiuti degli studi.

Le tipologie di questi fondi, si possono distinguere per diretti, quando sono erogati dalla Comunità Europea e sono volti a far cooperare i vari paesi a livello intercomunitario, oppure per indiretti o strutturali, ossia vengono erogati dalla Comunità Europea agli organi dei vari paesi che si occupano di finanziare professionisti ed imprese. In quest’ultimo caso si possono ricorrere o ai fondi sociali europei o al fondo europeo di sviluppo regionale. Certi fondi, poi, si distinguono per il settore in cui si opera, come quello agricolo o di pesca.

Requisti per ottenere i fondi e a chi richiederli

In Italia, gli avvocati possono accedere a tali fondi richiedendoli alla Cassa Forense. I professionisti che vogliono richiederli devono essere in possesso di alcuni requisiti, ovvero:

  • svolgere da meno di tre anni la professione di avvocato, partendo dalla data di emissione della partita IVA;
  • risiedere nella Regione in cui viene emesso il bando per richiedere i fondi UE, ed ovviamente avere anche il proprio studio nella suddetta regione;
  • non fare parti di studi o società, il che significa non essere lavoratori part time e dipendenti, e non svolgere nessun altra attività lavorativa o assistenziale.

Per fare domanda, è necessario seguire le regole del bando in cui sono emessi i fondi, in particolare ciò che riguarda i requisiti e le scadenze. Tali bandi, sono sicuramente disponibili sul sito ufficiale della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense, nella sezione dedicata proprio ai bandi o tra le news dell’Homepage della pagina web.